Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SITUAZIONE VOLI PER IL RIENTRO IN ITALIA E TRANSITI IN AUSTRALIA

Data:

08/05/2020


SITUAZIONE VOLI PER IL RIENTRO IN ITALIA E TRANSITI IN AUSTRALIA

AGGIORNAMENTO AL 08/07/2020

SEGUONO INFORMAZIONI SULLA SITUAZIONE DEI VOLI PER IL RIENTRO IN ITALIA RICEVUTE DA COMPAGNIE AEREE, AGENZIE DI VIAGGIO E AUTORITA' DI  IMMIGRAZIONE. VISTO IL RAPIDO EVOLVERSI DELLA SITUAZIONE RELATIVA AI TRANSITI E ALLE POLITICHE DELLE COMPAGNIE AEREE SI RACCOMANDA SEMPRE DI FARE RIFERIMENTO AD UN QUALIFICATO AGENTE DI VIAGGIO PRIMA DI PRENOTARE QUALSIASI ITINERARIO DI VOLO.


La chiusura di Melbourne al transito aereo e la contrazione delle frequenze dei voli internazionali da e verso la Nuova Zelanda decisa da Air New Zealand e da Emirates potrebbero comportare nuove cancellazioni di voli. Si raccomanda quindi nuovamente di non acquistare biglietti on-line, ma di rivolgersi ad un’agenzia di viaggi, in modo da essere prontamente informati di cambiamenti nelle date e negli itinerari dei voli.

Se non avete un'agenzia di viaggio di fiducia, vi invitiamo a contattare una delle Agenzie di riferimento dell'Ambasciata.

 

PRINCIPALI ROTTE PER IL RIENTRO IN ITALIA

Le principali rotte per i rientri in Italia sono al momento con la compagnia aerea Qatar Airways (da Auckland) via Australia e Doha, con la Singapore Airlines (da Auckland e Christchurch) via Singapore e scalo in un Paese terzo europeo e con Emirates via Australia e Dubai.

Altre rotte di viaggio possibili per raggiungere l'Italia, magari attraverso uno scalo in un Paese terzo europeo, sono via Los Angeles e Hong Kong. Se intendete fare rientro via Stati Uniti, dovrete necessariamente fare domanda di ESTA per il transito negli USA.

La compagnia Ethiad ha annunciato la possibilita' di volare su Milano Malpensa (a partire dal 15 luglio) e su Roma Fiumicino (a partire dal 31 luglio) con collegamenti via Australia in collaborazione con AIR NZ.

Vista la complessita' delle opzioni di viaggio, le possibili difficolta' di transito e la rapida evoluzione delle politiche delle compagnie aeree, vi raccomandiamo di affidarvi sempre ad un'agenzia di viaggio per verificare l'effettiva disponibilita' delle singole soluzioni di viaggio individuate.

 

VOLI QATAR AIRWAYS/ETHIAD CON TRANSITO IN AUSTRALIA

Qatar Airways offre numerosi collegamenti per l'Italia (Roma, Milano e dal 15 luglio anche Venezia) via Australia, grazie alla collaborazione con AIR NZ (che continua ad operare voli su Sydney e Brisbane). Il collegamento via Australia dovrebbe essere offerto a partire dal 15 luglio anche da Ethiad, sempre in collaborazione con AIR NZ.

Si segnala che solo i voli in partenza dalla Nuova Zelanda operati da AIR NZ possono essere considerati affidabili. Si raccomanda di prenotare solo soluzioni di viaggio che prevedano una prima tratta dalla Nuova Zelanda all'Australia operata da AIR NZ. 

Si raccomanda inoltre di prenotare, laddove possibile, un itinerario che preveda un transito in Australia inferiore alle 8 ore. Per poter transitare in Australia per un periodo inferiore alle 8 ore non e' piu' necessario alcun adempimento con le  Autorita' di frontiera australiane. E', tuttavia, necessario avere un biglietto unico (no prenotazini separate) fino alla destinazione finale italiana (non e' infatti possibile uscire dall'area transiti o ritirare il bagaglio in transito). 

 

L'iter per l'approvazione dei transiti in Australia di durata superiore alle 8 ore e' invece piu' complicato e potrebbe richiedere fino a 2 settimane. E' infatti necessario:

1) un Transit Visa da richiedere online alle Autorita' di Immigrazione australiane. Una volta presentata la domanda di transit Visa, vi sara' richiesto di prenotare un appuntamento presso un Australian Visa Application Centre in Nuova Zelanda per la raccolta dei dati biometrici. Poiche' gli Australian Visa Application Centres sono tutti momentaneamente chiusi, le Autorita' di immigrazione australiane vi rilasceranno il visto di transito in automatico senza la presentazione dei dati biometrici. Qualora il visto non vi venisse rilasciato entro una settimana dalla richiesta di fornire i dati biometrici, vi preghiamo di mettervi in contatto con la nostra Ambasciata. 

2) una eccezione al divieto di entrata in Australia da richiedere alle Australian Border Force attraverso il formulario online disponibile qui.

3) una eccezione all'obbligo di quarantena da richiedere alle Autorita' sanitarie dello Stato australiano competente per l'aeroporto di transito:

- se transitate per l'aeroporto di Sydney, l'eccezione va chiesta alle Autorita' sanitarie dello Stato del New South Wales tramite il Formulario onlinbe disponibile a questo link. L'eccezione va richiesta solo in caso di transito "overnight", almeno 48 ore prima dell'arrivo a Sydney.

- se transitate per l'areoporto di Brisbane, l'eccezione va richiesta per motivi compassionevoli alle Autorita' dello Stato del Queensland attraverso il Formulario disponibile a questo link.

Si ricorda infine che per quanto le Autorita' australiane si stiano dimostrando disponibili ad accettare la maggior parte delle richieste di eccezione, la decisione finale su ogni singola domanda di eccezione o sul visto di transito resta in capo alle stesse Autorita' australiane e non e' pertanto garantita a priori. Ulteriori informazioni sui transiti in Australia sono disponibili a questo link.

 


283